Pagina dedicata al concorso benefici per l’a.a. 2023/2024

FONDI E FINANZIAMENTI – Informazione e pubblicità

ERSU Palermo è soggetto attuatore del progetto finanziato, nell’ambito del PNRR, dall’Unione Europea, iniziativa Next Generation EU, investimento 1.7 “Borse di studio per l’accesso all’università” della Missione 4 Componente 1.

Per saperne di più

Vai al portale dei servizi online dell’Ente

 

INFORMAZIONI E DOCUMENTAZIONE

BANDO DI CONCORSO per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi, per il diritto allo studio universitario, per l’a.a. 2023/2024, approvato con Delibera del CdA n. 31 del 9 giugno 2023 e pubblicato con Determina del Direttore n. 98 del 14 giugno 2023

Scadenza presentazione richiesta benefici: ore 14:00 del 31/7/2023

_ DECRETO del Presidente del CdA n. 5 del 31 luglio 2023Proroga scadenza per la compilazione online della richiesta benefici a.a. 2023/2024 e per la validazione della stessa con codice OTP”: SCADENZA PRESENTAZIONE RICHIESTA BENEFICI PROROGATA ALLE ORE 16:00 DEL 31/7/2023

_ Delibera del CdA n. 44 del 20 luglio 2023Modifica art. 21 del Bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi, per il diritto allo studio universitario, per l’a.a. 2023/2024” (Incumulabilità incrementi della borsa di studio)

_ Delibera del CdA n. 45 del 20 luglio 2023ERRATA CORRIGE e CHIARIMENTI al Bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi, per il diritto allo studio universitario, per l’a.a. 2023/2024

DETERMINA del Direttore n. 140 dell’1/9/2023 Approvazione e pubblicazione degli elenchi dei partecipanti al Bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi per il diritto allo studio universitario per l’a.a. 2023/2024 dell’ERSU di Palermo”  (N.B. Gli elenchi dei partecipati al concorso, primo anno e anni successivi al primo, sono allegati alla Determina del Direttore n. 140/2023 e ne costituiscono parte integrante e sostanziale).

_Nota esplicativa sul servizio abitativo (art. 31 del bando), pubblicata sul sito istituzionale il 26/9/2023

_ Determina del Direttore n. 171 del 28/9/2023Approvazione e pubblicazione delle graduatorie delle borse di studio per l’a.a. 2023/2024 dell’ERSU di Palermo

_ Determina del Direttore n. 172 del 28/9/2023Approvazione e pubblicazione delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione dei posti letto per l’a.a. 2023/2024 dell’ERSU di Palermo”

_ Determina del Dirigente UOB1 n. 206 del 19/10/2023. “Approvazione e pubblicazione dello scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″

_ Determina del Dirigente UOB1 n. 218 del 26/10/2023. “Approvazione e pubblicazione del secondo scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″

_ Determina del Direttore n. 233 del 15/11/2023Approvazione e pubblicazione del terzo scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″

_ Determina del Direttore n. 247/2023Approvazione e pubblicazione del quarto scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″ 

_ Determina del Direttore n. 298/2023Designazione e Pubblicazione primi assegnatari di Borsa di Studio del Bando di concorso per l’attribuzione di borse, altri contributi economici e servizi per il diritto allo studio universitario per l’a.a. 2023/2024 

_ Determina del Direttore n. 1/2024 “Approvazione e pubblicazione del quinto scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″ 

_ Determina del Direttore n. 27/2024 “Approvazione e pubblicazione del sesto scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″ 

_ Determina del Direttore n. 39/2024 “Approvazione e pubblicazione del settimo scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″ 

_ Determina del Direttore n. 103/2024 “Approvazione e pubblicazione dell’ottavo scorrimento delle graduatorie dei servizi abitativi ed assegnazione di nuovi posti letto per l’a.a. 2023/2024″ 

_ Determina del Direttore n. 186/2024 “Revoca dei benefici agli idonei assegnatari e non assegnatari di Borsa di studio, ricadenti nei casi di cui all’art. 13 del Bando. Designazione dei nuovi assegnatari, approvazione e pubblicazione delle graduatorie per ampliamento delle Borse di studio per l’a.a. 2023/2024, previo assestamento delle stesse.

 

GRADUATORIE

_ Elenchi dei richiedenti benefici dell’1 settembre 2023, approvati con Determina del Direttore n. 140/2023

_ Graduatorie BORSE DI STUDIO del 28 settembre 2023, approvate con Determina del Direttore n. 171/2023

_ Graduatorie SERVIZIO ABITATIVO del 28 settembre 2023, approvate con Determina del Direttore n. 172/2023

_ Graduatorie scorrimento SERVIZIO ABITATIVO (posto letto) del 19 ottobre 2023, approvate con Determina del Dirigente UOB1 n. 206 del 19/10/2023.

_ Graduatorie secondo scorrimento SERVIZIO ABITATIVO (posto letto) del 26 ottobre 2023, approvate con Determina del Dirigente UOB1 n. 218 del 26/10/2023.

_ Graduatorie terzo scorrimento SERVIZIO ABITATIVO (posto letto) del 15 novembre 2023, approvate con Determina del Direttore n. 233 del 15/11/2023

_ Graduatorie quarto scorrimento SERVIZIO ABITATIVO (posto letto) del 24 novembre 2023, approvate con Determina del Direttore n. 247/2023 

_ Graduatorie BORSE DI STUDIO del 15 dicembre 2023, approvate con Determina del Direttore n. 298/2023

_ Graduatorie quinto scorrimento SERVIZIO ABITATIVO (posto letto) del 17 gennaio 2024, approvate con Determina del Direttore n. 1/2024 

_ Graduatorie sesto scorrimento SERVIZIO ABITATIVO (posto letto) del 30 gennaio 2024, approvate con Determina del Direttore n. 27/2024 

_ Graduatorie BORSE DI STUDIO per ampliamento del 30 aprile 2024, approvate con Determina del Direttore n. 186/2024

FAQ

1. CFU dichiarati nella richiesta benefici a.a. 2023/2024 e cfu conseguiti, dopo la presentazione della richiesta, e registrati sul piano di studi, comunque, entro il 10 agosto 2023.

Come previsto dall’art. 9 del bando, i soggetti partecipanti al concorso, nella richiesta online, dichiarano di essere in possesso del requisito di merito, specificando il numero complessivo di CFU (conseguiti, convalidati) registrati sul piano di studi alla data del 10 agosto 2023.

Ma attenzione: il piano di studio è quello risultante al momento della compilazione della domanda di borsa di studio!

Pertanto, gli studenti che, dopo aver presentato la richiesta benefici a.a. 2023/2024 (ad esempio, nel mese di giugno), hanno conseguito ulteriori cfu validi ai fini del requisito di merito (ad esempio, gli esami di luglio), li potranno sommare a quelli già dichiarati (non è l’Ente che li somma), nelle seguenti modalità:

– O eliminando la richiesta benefici inviata e ripetendo l’intera procedura… l’ultima domanda compilata ed inviata entro le ore 14:00 del 31/7/2023, sarà quella ritenuta valida ai fini del concorso;

– Oppure, scaduti i termini di compilazione di una nuova richiesta benefici, presentando il “Modulo di rettifiche/integrazioni dati” dalle ore 9:00 del 4 settembre 2023 alle ore 14:00 del 15 settembre 2023.

 

2. Chiarimenti sul servizio abitativo

Posto che i principi dell’azione amministrativa dell’Ente è finalizzata all’ottimizzazione del servizio abitativo in termini di economicità, efficacia ed efficienza, e che contestualmente alla domanda di borsa di studio è stato consentito optare per la locazione di un’abitazione privata (“contributo alloggio”), si chiariscono le caratteristiche del servizio abitativo (art. 31 del bando):

–   agli studenti “fuori sede” che frequentano o frequenteranno CdS a Palermo o a Caltanissetta, l’Ente offre esclusivamente il posto letto presso una delle proprie Residenze Universitarie. Dopo la prima assegnazione gli studenti idonei al servizio abitativo-posto letto non assegnatari dovranno presentare la manifestazione d’interesse. Dopo l’esaurimento della procedura di scorrimento, coloro i quali rimarranno ancora idonei non assegnatari di posto letto e che avranno presentato, entro i termini previsti dal bando, la manifestazione d’interesse al servizio abitativo – posto letto, avranno la possibilità di optare per l’alloggio privato e presentare la “Dichiarazione di locazione” nei termini previsti dall’art. 23. Tali studenti, se assegnatari di borsa di studio, avranno diritto anche alla quota monetaria relativa al servizio abitativo (cosiddetto “contributo alloggio”);

– la richiesta di contributo alloggio, selezionata contestualmente alla domanda di borsa di studio, è intesa, d’ufficio, richiesta di servizio abitativo – posto letto;

– gli studenti decaduti dal servizio abitativo perché non hanno accettato il posto letto o non hanno presentato manifestazione d’interesse al posto letto, che avranno presentato, entro i termini previsti dal bando, la “Dichiarazione di locazione”, acquisiranno lo status di fuori sede ai fini del servizio di ristorazione. Essi saranno assimilati agli studenti assegnatari di posto letto, pertanto, dall’importo base della borsa di studio sarà dedotta la quota di € 1.250, ovvero, ad essi non sarà riconosciuta la quota monetaria relativa al cosiddetto “contributo alloggio”.

In sintesi, così come previsto dall’art. 31 del bando, le condizioni per avere riconosciuta la quota monetaria relativa al servizio abitativo (cosiddetto “contributo alloggio”):

1) avere richiesto il servizio abitativo e risultare idonei non assegnatari di posto letto dopo le prime assegnazioni;

2) avere, di conseguenza, presentato la manifestazione d’interesse al servizio abitativo per non decadere dal beneficio;

3) rimanere idonei non assegnatari del servizio dopo l’esaurimento dei posti letto messi a concorso;

4) acquisire lo status di “fuori sede” presentando la “Dichiarazione di locazione” nei termini e nelle modalità previste dall’art. 23 del bando;

5) risultare assegnatari di borsa di studio.

 

2Nota esplicativa sul servizio abitativo (art. 31 del bando), pubblicata sul sito istituzionale il 26/9/2023

Posto che l’azione amministrativa dell’Ente è finalizzata all’ottimizzazione del servizio abitativo (assegnazione in tempi rapidi del 100% dei posti letti disponibili) in termini di economicità, efficacia ed efficienza, e che, contestualmente alla domanda di borsa di studio è stato possibile optare per la locazione di un’abitazione privata (“contributo alloggio”), si forniscono i seguenti chiarimenti circa il servizio abitativo (art. 31 del “Bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi per il diritto allo studio universitario, per l’a.a. 2023/2024, dell’ERSU di Palermo”), condivisi con il CdA dell’Ente.

Analisi del contesto esterno

  1. La Riforma 1.7 del PNRR – Alloggi per gli studenti e riforma della legislazione sugli alloggi per gli studenti, “…mira a triplicare i posti letto disponibili per gli studenti fuori sede, portandoli, entro il 2026, da 40.000 a 105.500, incentivando la realizzazione, da parte di soggetti privati, di nuove strutture di edilizia universitaria, grazie alla copertura degli oneri relativi ai primi tre anni di gestione delle strutture, da parte del MUR. Due risultano gli obiettivi della riforma, tra loro profondamente connessi, la riduzione del divario sociale, cercando di garantire un più ampio accesso alle strutture abitative, e la promozione del diritto allo studio. […]” (fonte: https://www.mur.gov.it/it/pnrr/misure-e-componenti/m4c1/riforma-17-alloggi-gli-studenti-e-riforma-della).
  2. L’ERSU di Palermo, ha dichiarato nei giorni scorsi il Presidente del CdA dell’Ente – “…sta intervenendo sul sistema dell’housing universitarioattraverso la pianificazione di un maggior numero di alloggi: sia per offrire qualità e quantità di servizi agli studenti, sia per fare la propria parte nei confronti delle istituzioni universitarie e Afam la cui reputazione e attrattività tiene conto di questo parametro, sia per contribuire a calmierare il mercato degli affitti con effetti benefici nei confronti degli studenti universitari fuorisede e degli stessi cittadini residenti. […](fonte: https://www.ersupalermo.it/housing-universitario-ersu-palermo-pubblica-avviso-esplorativo-lacquisizione-immobili-destinare-ad-alloggi-residenze-universitarie-sicilia-occidentale/).
  3. Da quest’a.a., grazie all’acquisizione delle strutture immobiliari “San Nicolò all’Albergheria” e “Salvatore” a Palermo, nell’ambito della linea di finanziamento del PNRR, ai sensi del D.M. n. 1046/2022 e del D.M. n. 1252/2022 del MUR, questo Ente ha incrementato il numero dei posti letto a concorso (siamo passati da n. 800 a n. 944).
  4. Nei mesi scorsi, è stata presentata un’ulteriore misura per contrastare l’emergenza abitativa universitaria della Sicilia occidentale e allineare l’offerta di posti letto alla richiesta dei fuori sede “meritevoli e bisognosi”. E’ stato pubblicato, infatti, un nuovo avviso esplorativo per l’acquisizione di manifestazione di interesse per ottenimento di nuovi alloggi, in vendita o in locazione, ai sensi del D.M. n. 469/2023, da destinare ad edilizia residenziale universitaria, ricadenti nei comuni di Palermo, Trapani, Agrigento e Caltanissetta, dove hanno sede le istituzioni universitarie che afferiscono all’ERSU di Palermo.
  5. Sul tema del caro affitti, al fine di tutelare maggiormente il Diritto allo Studio ai “fuori sede”, l’Amministrazione ha chiesto formalmente alla Regione Siciliana di attivare le procedure per destinare all’ERSU Palermo alcuni beni confiscati alla criminalità organizzata per destinarli a studentati universitari (in particolare Hotel “San Paolo” a Palermo e Hotel “Xiare” a Valderice).
  6. Nel mese di luglio di quest’anno, ai sensi del citato D.M. n. 469/2023 del MUR, l’Ente ha aderito, entro i termini previsti dal Ministero dell’Università e Ricerca, alla manifestazione d’interesse finalizzata all’acquisizione di n. 5 immobili (n. 4 ricadenti nella città di Palermo e n. 1 nella città di Erice – Trapani), pari ad un numero complessivo di 265 posti letto, da destinare a residenze universitarie.
  7. Con Delibera n. 48 del 30/08/2023 recante “Housing Sociale ex delibera CIPE n.127 del 22 dicembre 2017 e successivo Decreto n. 193 del 3 maggio 2021 dei Ministeri delle Infrastrutture e della mobilità di concerto con il Ministero dell’Economia – programmi integrati di edilizia residenziale sociale – manifestazione di interesse per l’acquisizione di un numero di alloggi pari a 43 posti letto”, il CdA dell’Ente ha preso atto e condiviso la manifestazione di interesse, presentata dall’ERSU di Palermo al Comune di Trapani, per l’acquisizione di un numero di alloggi pari a 43 posti letto.

Definizione del servizio abitativo (art. 31 comma 1 e 2 del bando)

L’Ente offre la possibilità ai partecipanti al bando di concorso, di richiedere il servizio abitativo contestualmente alla domanda di borsa di studio, oppure presentando il “Modulo di rettifica/integrazione dati”.

Il servizio abitativo consiste nell’assegnazione di un posto letto gratuito presso una delle residenze universitarie gestite dall’ERSU Palermo, fino ad esaurimento dei posti messi a concorso, o di altre strutture che si dovessero rendere disponibili.

Chiarimenti sull’art. 31 del Bando di concorso per l’a.a. 2023/2024

  1. Il “contributo alloggio” non è una opzione alternativa al posto letto, ma una possibilità che è concessa allo studente che partecipa al concorso per ottenere il servizio di ospitalità in presenza di determinate condizioni.
  2. Gli studenti che al momento della presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso hanno optato per ottenere il “contributo alloggio” saranno posizionati d’ufficio in coda alla graduatoria del servizio abitativo (in ordine decrescente per punteggio). Qualora l’Ente dovesse assegnare tutti i posti letto disponibili messi a concorso prima dell’esaurimento delle graduatorie e i suddetti studenti “idonei” non assegnatari di posto letto che dovessero disporre di un alloggio a titolo oneroso (status di studente “fuori sede”) hanno la possibilità di presentare, a pena di esclusione, entro i termini previsti dal bando, la “Dichiarazione di locazione”. In tal caso, se dovessero risultare assegnatari di borsa di studio, avrebbero diritto, in presenza di disponibilità finanziaria, anche alla quota monetaria relativa al servizio abitativo (cosiddetto “contributo alloggio”).
  3. gli studenti che dopo la prima assegnazione dovessero decadere dal servizio abitativo perché rinunciatari del posto letto, saranno posizionati d’ufficio in coda alla graduatoria del servizio abitativo e dopo gli studenti che al momento della presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso hanno manifestato l’interesse optando per il “contributo alloggio” (in ordine decrescente per punteggio). Qualora l’Ente dovesse assegnare tutti i posti letto disponibili messi a concorso prima dell’esaurimento delle graduatorie e i suddetti studenti “idonei” non assegnatari di posto letto non assegnatari di posto letto che dovessero disporre di un alloggio a titolo oneroso (status di studente “fuori sede”) hanno la possibilità di presentare, a pena di esclusione, entro i termini previsti dal bando, la “Dichiarazione di locazione”. In tal caso, se dovessero risultare assegnatari di borsa di studio, avrebbero diritto, in presenza di disponibilità finanziaria, anche alla quota monetaria relativa al servizio abitativo (cosiddetto “contributo alloggio”) tenendo conto dell’ordine in graduatoria.

 

3. Consulta le FAQ al modulo online di rettifica/integrazione dati dichiarati nella domanda di borsa di studio a.a. 2023/2024

 

 

GUIDE E OPUSCOLI

N. 1/2023:“Borsa di studio? Sì, grazie!”, l’ERSU di Palermo promuove i benefici e servizi che prossimamente saranno messi a concorso per l’a.a. 2023/2024 

N. 2/2023:Cosa ci vuole per richiedere la borsa di studio?

N. 3/2023:Attestazione ISEE 2023 per richiedere la borsa di studio: come deve essere, come non deve essere e, soprattutto, cosa bisogna controllare!

N. 4/2023: “Quali cfu sono validi e quali cfu non sono validi per il conteggio dei crediti che bisogna avere per richiedere la borsa di studio a.a. 2023/2024?”

N. 5/2023:I cfu conseguiti dopo la presentazione della domanda di borsa di studio e registrati sul piano di studi entro il 10 agosto 2023: ci pensa l’ERSU ad aggiungerli alla domanda di borsa di studio o lo devo fare chi la richiede?”

N. 6/2023:Tutto il BONUS…”

N. 7/2023:Definizione del nucleo familiare ai fini ISEE…

N. 8/2023: “I cfu minimi per partecipare al concorso…solo per gli studenti e le studentesse di anni successivi al primo!”

 

CUSTOMER SATISFACTION

Gentilissim*, la Vostra opinione la riteniamo importante e, per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto: Vi chiediamo, pertanto, di compilare il nostro breve questionario per esprimere un sintetico giudizio sull’iniziativa e per darci, eventualmente, dei suggerimenti/proposte. Confidiamo nella vostra collaborazione e vi ringraziamo anticipatamente”.

_ Valuta l’iniziativa: vai al questionario 

 

A CHI RIVOLGERSI PER CHIARIMENTI E/O ULTERIORI INFORMAZIONI

Contattare il servizio informativo compilando il modulo online  disponibile nella homepage del portale dei servizi online dell’Ente. 

 

A CHI RIVOLGERSI PER SEGNALARE UN PROBLEMA TECNICO

Contattare il supporto tecnico compilando il modulo online  disponibile nella homepage del portale dei servizi online dell’Ente.

 

CONTATTI

_ ERSU risponde al telefono, alle email, alla live chat e su WhatsApp

_ ERSU riceve, prenota un appuntamento